Doppio sgambetto a Valsecchi  Maggioranza appesa a un filo
Il consiglio comunale nel giorno del suo insediamento: i “mal di pancia” sarebbero arrivati presto (Foto by archivio)

Doppio sgambetto a Valsecchi

Maggioranza appesa a un filo

Calolziocorte, forfait di Mainetti e Monteleone

Stasera nuova resa dei conti in Consiglio

Altra seduta saltata, altri tentativi di ricostruzione: il cantiere del centrosinistra al governo calolziese è in continuo fermento, ma di progressi concreti per il momento non c’è traccia.

Dopo che, lunedì sera, le assenze dei consiglieri di maggioranza Valentino Mainetti e Roberto Monteleone (che è pure capogruppo) hanno causato la mancanza del numero legale (le opposizioni non si sono fatte pregare per lasciare l’aula), ieri sera ha tenuto banco un nuovo incontro tra le parti in causa, nell’estremo tentativo di ricompattare una coalizione le cui componenti non remano affatto nella stessa direzione. Non tutte almeno.

Se l’assenza di Mainetti (annunciata via mail al sindaco Cesare Valsecchi) è stata causata da «impegni personali assunti precedentemente» rispetto alla convocazione dell’assise, Monteleone non si è nascosto dietro un dito e ha ricordato che ancora «non c’è stato il chiarimento politico necessario, richiesto per creare i presupposti per continuare su temi specifici. Si è fiduciosi che le prossime ore possano portare a una soluzione».

Oggi il consiglio si riunirà in seconda convocazione alle 21. Sarà occasione per una nuova resa dei conti.

L’articolo completo e l’approfondimento sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA