Dopo i furti Galbiate corre ai ripari
Telecamere e rinforzi alla polizia locale

Saranno installati nuovi impianti in via Unità d’Italia, Canevate e su piazzale Mattei In totale saranno 105. Potenziamento delle pattuglie grazie all’accordo con Civate e Colle

Dopo i furti Galbiate corre ai ripari Telecamere e rinforzi alla polizia locale
Via Monte Barro dove sono avvenuti i furti pochi giorni fa

Telecamere, a seguito dei recenti furti, e rinforzi per la polizia intercomunale: «In centro a Galbiate - informa il sindaco, Giovanni Montanelli - i nuovi impianti saranno installati in via Unità d’Italia e Canevate.Inoltre sarà collocata una telecamera anche su piazzale Mattei a Bartesate».

Zona sguarnita

Qui, dove nei mesi scorsi si erano sommati furti in appartamento a movimenti sospetti, non era finora presente alcuna strumentazione; anche via Unità d’Italia, nel centro di Galbiate, era totalmente sguarnita: «Si tratta - ricorda Montanelli - della strada davanti alle scuole elementari e medie, nelle quali si sono svolti purtroppo i recenti furti ed è nella stessa zona, inoltre, di via Monte Barro dove, pochi giorni fa, si sono verificate intrusioni in appartamento coi proprietari dentro casa. Con questa ulteriore aggiunta di telecamere, arriviamo a 105 totali - informa il sindaco - Condividiamo la convinzione del comandante della polizia intercomunale, Danilo Bolis , secondo cui si tratta di strumentazioni essenziali per le indagini».

Riprende il sindaco: «Oltre alle telecamere, è in previsione un ulteriore potenziamento delle pattuglie: grazie all’accordo di polizia sovraterritoriale, Civate e Colle hanno infatti la possibilità come piccoli comuni di ingaggiare periodicamente agenti e, in particolare, questa modalità verrà riproposta per tre o quattro vigili da maggio a ottobre, presi a comando da altri paesi del circondario

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 2 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA