Don Gianni chiede 500 euro a famiglia  «Due caffè al giorno e la chiesa si salva»
Civate - In tanti hanno risposto alla chiamata del parroco (Foto by Patrizia Zucchi)

Don Gianni chiede 500 euro a famiglia

«Due caffè al giorno e la chiesa si salva»

Civate, gravi danni al tetto e alla parete nord

Servono 300mila euro, la metà entro giugno

«Meno di due caffè al giorno a famiglia, per un anno»: don Gianni De Micheli ha chiesto questo sacrificio alle decine di fedeli presenti nella chiesa parrocchiale, dove ha presentato il progetto per salvarla.

«Si è giunti a un punto di non ritorno - ha ribadito più volte il restauratore Giacomo Luzzana - o si interviene adesso, o poi non si riuscirà più a riprendere le superfici interne; la raccomandazione è di non affrontare un altro inverno col tetto in queste condizioni».

Il quadro economico per la parrocchiale s’aggira sui 300mila euro.

La cifra va raggiunta con l’aiuto dei fedeli, la metà entro giugno: «Servono trecento adesioni, da 500 euro», ha messo sul piatto il parroco rivolgendosi sia alle famiglie, sia alle aziende del paese.

L’articolo completo sul giornale in edicola domani, lunedì 20 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA