Dalla sosta vietata ai barbecue  A Oliveto ottocento multe in un’estate
Oliveto - Venticinque le vettura portate via dal carro attrezzi (Foto by Paola Sandionigi)

Dalla sosta vietata ai barbecue

A Oliveto ottocento multe in un’estate

La maggior parte delle sanzioni elevate dai vigili “a chiamata”

Nel corso dei primi nove mesi dell’anno il Comune ha elevato 700 sanzioni per divieto di sosta: tutte, o quasi, concentrate nel periodo da inizio giugno a metà settembre, nella maggior parte dei casi durante il fine settimana.

Contravvenzioni date perlopiù dagli agenti “a chiamata” (a supporto di quelli del consorzio formato anche da Valmadrera e Malgrate), presenti in paese tutti i week-end da giugno, che continueranno il loro lavoro fino a tutto dicembre.

Oltre alle 700 multe per divieto di sosta, si diceva: sono state rimosse 25 auto. Cinquanta le sanzioni per altre infrazioni al codice della strada, dall’ eccesso di velocità e alle assicurazioni non pagate. Altre 50 multe per barbecue e tende posizionate sulla spiaggia nonostante il divieto, e quattro infine per mancanza di rispetto delle regole sull’emergenza sanitaria a chi, soprattutto ad inizio estate, non portava la mascherina in luoghi affollati.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA