Civate, si spaccia per idraulico, ma è una truffa. Raggirata un’anziana in via della Pace

Alla vittima sono stati sottratti denaro e piccoli gioielli, per lo più ricordi di famiglia. Il sindaco: «Ho parlato con il prefetto e con i carabinieri. Troppi episodi di microcriminalità»

Civate, si spaccia per idraulico, ma è una truffa. Raggirata un’anziana in via della Pace
Il municipio di Civate. La questione è in mano al sindaco Isella

«Signora, scusi, sono l’idraulico». Invece, si trattava di ignobili truffatori che hanno raggirato un’anziana introducendosi nella sua abitazione e depredandola. Il fatto si è verificato in via della Pace, nel centro del paese. L’episodio si è aggiunto a quanto già accaduto nei giorni precedenti, furti, come è noto, è un’allarmante aggressione ad automobilisti. Ha perciò indotto il sindaco, Angelo Isella, a «richiedere un immediato incontro col prefetto», come riferito da lui stesso.

La truffa è stata messa a segno ai danni di una donna e - a quanto è stato possibile appurare - ha fruttato ai malfattori un discreto bottino in denaro e piccoli oggetti d’oro, ricordi di famiglia che l’anziana teneva custoditi con sé nella propria dimora. Era quasi sera quando i malintenzionati si sono presentati da lei.

L’articolo completo sull’edizione di sabato 30 ottobre de La Provincia di Lecco

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA