C’è una scuola elementare da salvare  Il comitato: «Iscrivete i vostri figli qui»
Le scuole elementari di Rossino: genitori in campo per evitare la chiusura

C’è una scuola elementare da salvare

Il comitato: «Iscrivete i vostri figli qui»

Calolziocorte, l’appello dei genitori di Rossino a tutte le famiglie, non solo quelle della città - Sul tavolo anche una proposta appetibile: accogliere i bambini a partire dalle 7.30 del mattino

I tentativi di salvare la scuola primaria di Rossino passano anche attraverso la valutazione dell’entrata anticipata per agevolare le famiglie: accogliere i bambini fin dalle 7.30 potrebbe fare la differenza, nell’accidentato percorso intrapreso ormai da anni. Perché, numeri alla mano, i potenziali alunni residenti in zona non sono in grado di garantire un futuro certo al plesso.

È il Comitato genitori a invitare le famiglie, non solo di Calolzio, a prendere in considerazione il plesso rossinese per l’iscrizione dei loro figli alla prima classe, in vista del prossimo anno scolastico. Le iscrizioni si sono infatti aperte la scorsa settimana: decine e decine di famiglie, anche nel Calolziese, sono alle prese con l’iter telematico di scelta della scuola per i loro figli.

Dopo aver partecipato ai vari open day organizzati per illustrare nel modo migliore le caratteristiche strutturali e didattiche dei vari plessi, la palla è nelle mani di madri e padri, che nella loro decisione devono tenere conto di ogni variabile.

Non solo gli aspetti legati al piano dell’offerta formativa e alle qualità dei vari plessi giocano un ruolo importante sotto questo punto di vista. A pesare in modo consistente sono anche le necessità logistiche e organizzative, riguardanti ad esempio gli orari di ingresso e uscita, il servizio di trasporto scolastico, gli eventuali pomeriggi liberi da lezioni e attività.

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 15 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA