Carenno “rinuncia” a Bergamo

«Meglio Lecco. Almeno per ora»

Archiviata la petizione promossa dal Comitato Valle San Martino

In 487 avevano firmato per chiedere il passaggio alla provincia confinante

Carenno “rinuncia” a Bergamo «Meglio Lecco. Almeno per ora»
Il municipio di Carenno: dopo la decisione del Consiglio, resterà ancora “targato” Lecco

Le Province restano come sono (almeno per il momento). E la spinta “secessionista” di una parte degli abitanti della Valle San Martino perde vigore, anche se la voglia di Bergamo resta forte.

A Carenno, il consiglio comunale ha deciso di archiviare la petizione promossa dal Comitato Val San Martino con Bergamo, anche se si è stabilito all’unanimità che su quelle posizioni (487 firme, il 40% degli aventi diritto) non verrà dato un colpo di spugna.

Il provvedimento stabilisce infatti che la petizione, che puntava ad avviare il procedimento per tornare entro gli originari confini bergamaschi, «potrà essere nuovamente valutata dal consiglio comunale qualora il processo di riorganizzazione delle attuali Province dovesse essere ripreso dal legislatore».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA