Calolzio, sul banco vuoto di Omar    un mazzolino di fiori
Il banco che resterà vuoto di Omar Gabr sul quale ieri c’erano i fiori

Calolzio, sul banco vuoto di Omar

un mazzolino di fiori

L’omaggio ieri dei compagni che hanno partecipato alle ricerche del giovane e lo hanno ricordato così

Un mazzo di fiori, per ricordare l’amico scomparso che non tornerà a scuola. Il banco di Omar Gabr, nell’aula del liceo di scienze applicate che frequentava all’istituto “Lorenzo Rota” di Calolzio, resterà vuoto, da qui alla fine dell’anno scolastico.

Un vuoto pesante, per i compagni di classe e per gli insegnanti, che in questi giorni – dopo aver contribuito personalmente alle ricerche, aver raggiunto il luogo del suo ritrovamento poco dopo aver appreso la notizia e aver partecipato alle esequie funebri – gli hanno voluto dedicare un pensiero.

Per questo motivo, sul suo banco è stato posato un mazzo di fiori, segno dell’affetto delle persone con cui condivideva buona parte della sua giornata, nel plesso di via Lavello. Il suo ricordo non si spegnerà facilmente, e quei fiori di campo lo testimoniano n C.Doz.


© RIPRODUZIONE RISERVATA