Calolzio: «Palestra solo per la scuola»
Addio al sogno del palazzetto

Roma dice “no” al palasport accanto all’istituto Rota

Calolzio: «Palestra solo per la scuola» Addio al sogno del palazzetto
Poche anche le speranze di una vera palestra alla scuola di Sala

Comune e Provincia di Lecco non potranno mettere in sinergia le proprie risorse per realizzare un palazzetto dello sport in grado da funzionare anche da palestra per l’istituto Rota.

Da Roma è arrivato un “no” che spegne sul nascere il sogno di Calolziocorte di poter finalmente avere un proprio palasport e ospitare eventi sportivi di alto livello.

«Il ministero ha detto che non è consentito quello che volevamo fare - conferma il sindaco Marco Ghezzi - Dal momento che i fondi stanziati alla Provincia sono per la scuola, l’operazione in sinergia che volevamo portare avanti non è permessa. Di conseguenza, anche se la risposta ufficiale non è ancora arrivata, già sappiamo che da Roma arriverà un “no” all’interpello inviato dalla Provincia».

A Calolziocorte è pronto un piano B, ma le speranze di poterlo realizzare, anche in questo caso, non sono molte.

«Il nostro piano - rivela Ghezzi - consiste nella realizzazione di una palestra che potrà essere utilizzata solo dalle nostre scuola nell’area oggi occupata dal pallone a Sala; un impianto che però, date le dimensioni, non potrà essere utilizzata per le manifestazioni sportive di associazioni a campionati di categoria superiore».

L’articolo completo sul giornale in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA