Calolzio mette ordine nei parcheggi  «Servono più posti per le auto elettriche»
CALOLZIOCORTE - Il parcheggio del Lavello

Calolzio mette ordine nei parcheggi

«Servono più posti per le auto elettriche»

Il vecchio piano risale al 2008, ma da allora la situazione è cambiata

Un censimento e una revisione di tutti i posti auto disponibili in città per capire la disponibilità degli stalli per la sosta e adeguarli alle esigenze attuali. Ad esempio, prevedere posti auto per auto elettriche.

Risale al 2008 il piano parcheggi in vigore a Calolzio, così il Comune ha avviato una verifica complessiva di tutti i posteggi, pubblici e privati, dalla città fino alle frazioni.

L’assessore all’Urbanistica, Aldo Valsecchi e l’assessore ai Lavori pubblici Dario Gandolfi infatti hanno avviato il progetto complessivo di revisione e di conteggio che porteranno alla stesura di un nuovo piano posteggi.

«Il vecchio piano approvato nel 2010 risultava ormai parecchio datato - afferma Valsecchi- Ad esempio contava un totale di quasi 3.900 posti auto, di cui poco più di 1900 liberi, 188 regolati a disco orario e 162 con il parcometro. Ma negli anni le cose sono cambiate, tra nuovi posteggi e variazioni nella regolamentazione. Così il numero non risultava più corretto».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA