Calolzio, I bimbi del Pascolo oggi in classe  Lavori terminati in anticipo
I lavori sono terminati con qualche giorno di anticipo

Calolzio, I bimbi del Pascolo oggi in classe

Lavori terminati in anticipo

La scuola dell’infanzia doveva riaprire lunedì, trasloco di corsa

Domani sistemazione del plesso di Lorentino, più tempo per quello di Sala

Contr’ordine: la scuola dell’infanzia di Pascolo non riaprirà lunedì 15 ottobre. Il ritorno nel “loro” ambiente, per bambini e personale, è stato anticipato ad oggi.

Tutto come prima, dunque, per il primo dei tre plessi che nella seconda metà di settembre erano stati chiusi d’urgenza dall’amministrazione comunale per il rischio di cedimenti dei soffitti.

Genitori disponibili

«L’azienda incaricata di ripristinare la sicurezza delle strutture – ha commentato l’assessore ai Lavori pubblici, Dario Gandolfi - ha concluso i lavori in via De Amicis e ieri mattina ha ufficializzato la chiusura dell’intervento con la comunicazione in Comune. Avendo ricevuto la disponibilità dei genitori abbiamo quindi subito organizzato il trasferimento del materiale che era stato traslocato provvisoriamente alla scuola materna».

Un gruppo di mamme e papà ieri pomeriggio si è unito allo stesso Gandolfi e al sindaco Marco Ghezzi, che si sono rimboccati le maniche e hanno riportato lettini, giochi e quant’altro nella scuola materna, che questa mattina potrà definitivamente riaprire.

L’amministrazione comunale ha ricevuto il ringraziamento pubblico della scuola dell’infanzia del Pascolo, i cui membri hanno affisso un breve testo rivolto proprio alla giunta locale. «La scuola infanzia Pascolo – vi si legge – ringrazia fortemente l’amministrazione comunale per aver preso in carico urgentemente la nostra scuola e per aver risolto, in pochissimo tempo, un grave problema di sicurezza per i nostri bambini. Ringrazia anche l’amministrazione per l’aiuto prestato nelle varie fasi di sistemazione nella scuola primaria e nel ritorno alla nostra scuola». A firmare il messaggio sono stati «insegnanti, collaboratrici scolastiche, bambini e famiglie, insieme per sentirci cittadini di Calolzio».

Soffitti in sicurezza

Domani, quindi, lo stesso iter riguarderà Lorentino: una volta completati i lavori di messa in sicurezza dei soffitti che hanno mostrato segni di sfondellamento (potenziale distacco di intonaci), tra domani pomeriggio e sabato si procederà con il trasloco, per agevolare il ritorno alla normalità anche dei piccoli della collina.

Servirà invece più tempo per il ripristino della scuola materna di Sala, le cui condizioni sono risultate più serie: i piccoli resteranno per qualche settimana in più nella primaria, che comunque dista da via Erta solo qualche decina di metri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA