Buchi come crateri sulla Provinciale

Garlate e Pescate scrivono alla Provincia

Dopo le piogge e la neve la situazione è molto peggiorata, i rattoppi non bastano De Capitani e Conti chiedono un intervento di asfaltatura risolutivo: «Temiamo incidenti»

I rattoppi non bastano più. Prima la neve e poi la pioggia di questi giorni,hanno fatto emergere una situazione pericolosa e non più tollerabile: troppe le buche e crateri, presenti lungo tutto il tracciato della Provinciale 72, da Pescate a Garlate. Per questo il comando di Polizia intercomunale ha inviato una lettera all’amministrazione provinciale per chiedere un intervento urgente di asfaltatura, per quella che è la strada più trafficata della Provincia.

A comunicarlo sono i sindaci dei due comuni: Dante De Capitani per Pescate e Giuseppe Conti per Garlate, uniti non solo dal problema, ma anche dalla gestione in forma associata della Polizia locale.

«Proprio ieri, lunedì, ho inviato una comunicazione urgente alla Provincia di Lecco in qualità di comandante, non di sindaco - ha spiegato De Capitani - la situazione attuale della strada che taglia in due i comuni, e li attraversa completamente, è davvero pericolosa». Il comandante ha allegato anche i dettagli di tutte le buche profonde che si sono aperte lungo le corsie. La situazione più grave è Garlate, dove i foppi, non si contano più. I comuni provano a fare la propria parte, con manutenzione, ma le buche non si aggiustano con un po’ di catrame.

«Abbiamo chiesto al nostro manutentore di provare a chiudere le buche - ha aggiunto Conti - ma è per forza un rattoppo provvisorio perché il problema non si risolve: al primo passaggio di mezzi pesanti, salta tutto. Occorrerebbe riasfaltatare tutto il tratto interessato».

I particolari su La Provincia di Lecco in edicola martedì 13 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA