Botte per rapinare ragazzino, condannato
Ali Awan Mohammad ripreso dalle telecamere mentre si allontana con la bici

Botte per rapinare ragazzino, condannato

Due anni e quattro mesi a un giovane di 21 anni di Cesana

Aveva aggredito a Malgrate un minorenne per farsi consegnare il marsupio

Condannato a due anni e 4 mesi di reclusione, Ali Awan Mohammad, 21 anni, residente a Cesana Brianza: è stato ritenuto colpevole della rapina ai danni di un ragazzino di soli 14 anni, aggredito nell’agosto dell’anno scorso in maniera brutale nel parco di via Foscolo a Malgrate.

Non solo, Mohammad era anche accusato di avere rubato una bicicletta all’esterno di un supermercato a Cesana oltre che del possesso di un ciclomotore proveniente da un furto effettuato sempre a Malgrate. Arrestato nel gennaio di quest’anno, difeso dall’avvocato Simona Crippa, il giovane ieri mattina è comparso davanti al giudice per le udienze preliminari Salvatore Catalano per rispondere di tutti i reati. Il pubblico ministero Andrea Figoni ha chiesto per il giovane una condanna a tre anni di reclusione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA