Bandiere a mezz’asta davanti alle scuole  Valmadrera così condanna l’Isis
Il sindaco di Valmadrera, Donatella Crippa

Bandiere a mezz’asta davanti alle scuole

Valmadrera così condanna l’Isis

IniziativaIl sindaco Donatella Crippa ha voluto lanciare il messaggio direttamente agli studenti

Oltre mille alunni il primo giorno di lezione vedranno il Tricolore e approfondiranno sui banchi

Tricolore a mezz’asta, il primo giorno di scuola: così, con la bandiera a lutto, verranno accolti gli oltre mille alunni degli istituti della città, il 14 settembre.

Un «forte messaggio» anti-Isis: la decisione è del sindaco, Donatella Crippa e coinvolgerà sia gli istituti statali della città, sia le scuole paritarie, come la “Cuore immacolato di Maria”.

Una scelta presa «a seguito del recente, brutale assassinio dell’ex direttore del sito archeologico di Palmira, in Siria, Khaled Al Assaad.

L’amministrazione comunale di Valmadrera – annuncia il sindaco – ritiene opportuno che questo gesto simbolico di condanna venga compiuto in occasione dell’inizio dell’anno scolastico, non solo per renderlo più evidente, ma anche per portarlo nei luoghi di crescita, di formazione ed educazione dei più giovani, affinché proprio loro siano portatori dei valori di libertà, pace e tolleranza».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 5 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA