Ballabio, atto d’amore del fratello di Andrea  «Io e mia moglie cresceremo i suoi figli»
Andrea Rusconi durante una gara

Ballabio, atto d’amore del fratello di Andrea

«Io e mia moglie cresceremo i suoi figli»

Stefano “Nino” Rusconi con la moglie Enrica Dell’Oro hanno avviato l’iter giudiziario «Resteranno con noi e i nonni a Valmadrera. Tra noi il legame era fortissimo e così è tra cugini»

«Con mia moglie ci siamo guardati negli occhi e non sono servite parole: cresceranno con noi, i bambini di Andrea»:

Stefano “Nino” Rusconi, sposato con Enrica Dell’Oro e già con un figlio di 6 anni, darà un futuro il più possibile sereno ai due ragazzini, di 11 e 13 anni che, domenica, hanno perso improvvisamente il papà 45enne e già erano orfani della mamma, Rita Pozzi, deceduta a 47 anni, per malattia, il 27 dicembre 2018.

Il ricovero

Nei giorni scorsi, mentre il padre si trovava ricoverato dopo un malore all’ospedale di Lecco, i due bambini erano già ospiti nella città d’origine della famiglia paterna, dove tuttora vivono gli zii dai quali si trasferiranno e i nonni, Roberto Rusconi e Silvana Anghileri.

«Abbiamo avviato l’iter, che confidiamo si concluderà positivamente col pronunciamento favorevole del giudice tutelare», riferisce Stefano Rusconi: ieri sono stati compiuti i primi passi, nel giorno stesso in cui è stata eseguita l’autopsia sul corpo del giovane padre, ucciso forse da un’infiammazione dei vasi sanguigni.

Sarà sempre a Valmadrera che si terrà il funerale, in chiesa parrocchiale, giovedì alle 9.45 Andrea Rusconi era ancora in ospedale, quando è deceduto: la notizia è stata uno shock, domenica, per i moltissimi amici e conoscenti. Lavorava alla Bilanceria Rocca di Pescate e, il 13 febbraio del 2020, aveva fondato l’Asd Grignetta, proprio in memoria della moglie; allo stesso scopo, aveva ideato il “Memorial Rita Pozzi” di calcio, per Pulcini ed Esordienti, coinvolgendo Inter, Torino e altri team, tra cui la Polisportiva Valmadrera.

Altri particolari su La Provincia di Lecco in edicola martedì 11 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA