Assalto nella notte al distributore  Spacca tutto ma fugge a mani vuote
La porta sfondata nel distributore Eni di via Provinciale

Assalto nella notte al distributore

Spacca tutto ma fugge a mani vuote

Malgrate, le telecamere avrebbero immortalato l’autore dello scasso

I carabinieri sono sulle sue tracce, si tratterebbe di un giovane straniero

Sarebbe un giovane extracomunitario, forse di origini marocchine, il responsabile della spaccata di ieri mattina nel distributore Eni di via Provinciale: le indagini dei carabinieri potrebbero avere già portato alla sua identificazione.

Ad agevolare l’identificazione ci sono le riprese effettuate dalle videocamere di sorveglianza del distributore, nelle quali l’autore dell’effrazione si vede benissimo: con in spalla uno zaino e, addosso, una canottiera e bermuda, ha preso di mira l’attività all’alba di ieri, pochi minuti prima delle quattro.

Il giovane si è dapprima aggirato tra le colonnine del self service di carburante: forse, alla ricerca di banconote o del resto dimenticati da qualche automobilista. Non riuscendo a rimediare nulla con questo sistema, il giovane ha rivolto l’attenzione alla vicina struttura: ha infranto il vetro della porta d’accesso al locale.

Il registratore di cassa era vuoto e aperto. Per giunta, l’allarme è entrato subito in funzione, obbligando il malfattore a darsi rapidamente alla fuga


© RIPRODUZIONE RISERVATA