ARRESTATO DALLA POLIZIA  L’INVESTITORE DI CHETRA

ARRESTATO DALLA POLIZIA

L’INVESTITORE DI CHETRA

Gli agenti hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Monza nei confronti di un uomo di 35 anni di Seregno che non aveva mai conseguito la patente

A tre settimane di distanza dalla tragica notte in cui sulla Statale 36 a Monza venne investito e ucciso Chetra Sponsiello, 22 anni di Civate, è stato arrestato per omicidio stradale e omissione di soccorso Filippo Di Benedetto, 35 anni di Seregno, accusato di essere il pirata della strada che lo travolse.

Chetra Sponsiello, dopo un tamponamenteo, era sceso dalla sua auto ed era stato travolto da un’Opel Corsa. Di Benedetto aveva inizialmente negato di essere alla guida, ma le indagini della Polizia stradale di Seregno lo hanno smentito (fondamentale il ruolo di un testimone). Di Benedetto era ubriaco, e inoltre non aveva mai ottenuto la patente. Gli agenti della Polstrada hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Monza Pierangela Renda, su richiesta del pm Franca Macchia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA