Airuno, in Thailandia per l’inverno
Volontario trovato morto a casa

Gianmaria Maggioni, 77 anni era molto conosciuto in paese per l’attività con gli alpini. Viveva al mare per sei mesi

Airuno, in Thailandia per l’inverno Volontario trovato morto a casa
Gianmaria Maggioni
(Foto di foto fb)

È morto in quel paese che amava tanto ed in cui aveva scelto di trascorrere metà della propria vita, di svernare come si dice.

Gianmaria Maggioni , 77 anni, è deceduto lunedì scorso in Thailandia, dove da tantissimi anni aveva deciso di vivere nei mesi invernali. Non una vacanza, ma proprio una scelta di vita. A novembre era partito e come aveva fatto negli anni precedenti pensava di restarci fino alla primavera, una scelta di vita per sfuggire all’inverno lombardo, umido e freddo, per trascorrere mesi e mesi in un paradiso tropicale fatto di spiagge bianche, mare cristallino e una perenne estate. Gianmaria era molto conosciuto ad Airuno, aveva prima lavorato come geometra, poi come tassista a Milano, ma una volta andato in pensione aveva scelto di cambiare vita. È stato trovato morto nel suo alloggio a Patong lunedì scorso, ma la notizia ha raggiunto i fratelli Ernesto e Luciano solo giovedì mattina e poi ha ben presto fatto il giro del paese. Questo perché Gianmaria era volontario, faceva parte del gruppo alpini e partecipava sempre alla festa alpina del paese, come addetto alla cassa. Era iscritto alla sezione di Valgreghentino, ma di fatto faceva parte del gruppo di Airuno. Ogni anno poi faceva da speaker al raduno provinciale al Pian delle Betulle, era di fatto un punto di riferimento per tutti gli alpini del lecchese ed era conosciuto ben oltre i confini del paese. Non è ancora stata fissata una data per il rientro della salma e neppure per il funerale. L.Per.

© RIPRODUZIONE RISERVATA