Addio a Felice Sozzi  L’industria perde un pioniere
Felice Sozzi, imprenditore scomparso ieri all’età di 94 anni

Addio a Felice Sozzi

L’industria perde un pioniere

Valmadrera, i scomparso ieri, a 94 anni, il fondatore

dell’azienda di arredamento poi diventata Promemoria

Il mondo industriale lecchese ha perso un pioniere dal quale è nata una azienda mobiliera di grande successo e di un prezioso design.

Alla bella età di 94 anni se n’è andato Felice Sozzi.

Felice Sozzi nacque a Valmadrera il 14 settembre 1923 e ha lavorato fino a pochi anni fa quando, tolta la classica “avajana del legnamée”, ha cominciato ad andare tutte le mattine a “dare un’occhiata” da intenditore nell’azienda “Promemoria” che il figlio Romeo ha creato negli anni 80 sullo slancio dei buoni insegnamenti che il padre gli aveva dato nella piccolo bottega artigiana. La passione per la lavorazione del legno, la manualità e il gusto dell’arredo sono dunque una spiccata qualità dei Sozzi, padre e figlio, una gran bella realtà che ha visto una piccola bottega crescere fino a diventare una grande azienda, la “Promemoria”, con sede a Valmadrera : oltre 120 dipendenti, presente con i suoi pezzi di grande gusto e qualità sui mercati francesi, inglesi, americani e russi, oltre a quelli italiani.

Dopo l’apprendistato ecco arrivato il momento di “mettere su” l’aziendina, di mettersi in proprio. La clientela si è fatta avanti e lui si è distinto nell’arredamento delle case di molte famiglie dell’alta società. Il suo nome prese a farsi strada, tanto che fu chiamato anche a compiere lavori all’estero, anche a New York. Dalla produzione al commercio diretto: nel 1955 ha messo su un piccolo negozio a Valmadrera, alcuni anno dopo ha aperto una esposizione vera e propria in centro a Lecco, in via Roma 76, che ancora espone i mobili prodotti dall’azienda “Promemoria” fondata dal figlio Romeo..

La salma di Felice Sozzi riceverà l’ultimo saluto venerdì 16 febbraio alle 14,40 nella chiesa di Santo Spirito a Valmadrera.


© RIPRODUZIONE RISERVATA