Venerdì 15 Aprile 2011

Morti bianche/ Cagliari, terzo indagato per tragedia alla Saras

Cagliari, 15 apr. (TMNews) - C'è un terzo indagato per l'incidente avvenuto alla raffineria Saras di Sarroch che ha portato alla morte dell'operaio Pierpaolo Pulvirenti. Si tratta della legale rappresentante della Star Service, la ditta per cui lavorava Pulvirenti, Adriana Apollonia Zapalà. La donna è difesa dall'avvocato Guido Manca Bitti così come il direttore tecnico della società, Innocenzo Condorelli, indagato insieme a Guido Grosso, direttore della Saras (difeso dagli avvocati Francesco Onnis e Alfredo Diana). Tutti e tre dovranno rispondere di omicidio colposo. Non si esclude che nel registro degli indagati vengano iscritte anche altre persone. Intanto l'autopsia compiuta dal medico legale Roberto Demontis, incaricato dal sostituto procuratore della Repubblica, ha evidenziato elementi che farebbero pensare alla morte per asfissia causata dall'ossido di zolfo, ma per averne la certezza bisognerà aspettare gli esami tossicologici. All'esame autoptico erano presenti anche due consulenti nominati dalla famiglia della vittima e dalla Saras.

Mig

© riproduzione riservata