Lunedì 08 Marzo 2010

'Ndrangheta/La Dia sequestra beni per due milioni nel vibonese

Catanzaro, 8 mar. (Apcom) - La Dia di Catanzaro ha confiscato beni mobili e immobili per un valore di due milioni di euro ad un commerciante, Roberto Cuturello, accusato di essere affiliato alla cosca Mancuso della 'ndrangheta. Il provvedimento e' stato disposto dal Gip del Tribunale di Vibo Valentia su richiesta della Procura della Repubblica. Tra i beni sequestrati somme in contanti depositate su conti correnti bancari, immobili e varie attivita' commerciali tra cui un supermercato a Limbadi, centro in cui ha avuto origine la cosca Mancuso diventata poi una delle piu' potenti della 'ndrangheta.

fmc

© riproduzione riservata