Una Picco tonica ritorna al Bione  Lodigiane del Marudo da battere
Le raccomandazioni del coach della Picco Lecco, Luca Borgnolo

Una Picco tonica ritorna al Bione

Lodigiane del Marudo da battere

Con il secondo posto da difendere le biancorosse ci riprovano. Il coach Borgnolo: «Per vincere servirà una squadra concentrata e cinica»

Le biancorosse della Picco Lecco scendono in campo sabato sera alle 21, al palazzetto del Bione, per affrontare le lodigiane della Tomolpack Marudo nel match valido per la quarta giornata di andata del campionato nazionale di serie B2 femminile di volley.

Locali ancora imbattute, e seconde in classifica del girone A con 8 punti, vale a dire uno in meno della capolista, il sestetto bergamasco del Caseificio Paleni, ma con lo stesso quoziente set (4,5). Ospiti che si trovano già in zona rossa, con tre punti all’attivo, bottino conquistato alla seconda giornata, quando il sestetto di Lodi, vinse 3-0 la sfida contro Brugherio.

Per la Tomopalk si tratta della terza uscita esterna, e nelle precedenti due gare, le lodigiane, hanno perso 3-1 a Genova e 3-0 sul campo dell’Offanengo.

«La Tomopalk - spiega il cach Luca Borgnolo - è una neopromossa che ha inserito nel proprio roster giocatrici di categoria come la palleggiatrice Ivaldi lo scorso anno ad Acqui Terme che come noi ha giocato i play off e la centrale D’Adamo lo scorso anno nostra avversaria giocando del Bodio. Le altre giocatrici sono tutte ben attrezzate per la B2. La classifica non deve ingannare perchè nelle ultime due partite hanno avuto problemi di formazione e nonostante ciò sabato scorso sono riuscite ad impensierire Offanengo che è una squadra che punta ai play off».


© RIPRODUZIONE RISERVATA