Un Lecco granitico   e ora i giusti rinforzi
Il Lecco ripartirà con tanti volti noti, protagonisti della promozione in C e ora attesi i rinforzi

Un Lecco granitico

e ora i giusti rinforzi

Calciomercato. Tesini, Gaburro e Brambilla sulle tracce degli elementi che comporranno la regola del “2” nella rosa. Senza la regola degli Under i blucelesti ripartiranno con l’ossatura della squadra vincente da rinforzare nei ruoli

E’ la regola del “2”, intesa come “doppio”; ed è quella – basilare – che ogni allenatore cerca (come prima cosa) di adottare per la sua – più o meno ricca – rosa.

La regola del doppio è semplicissima: è quella che prevede per ogni ruolo un titolare e un sostituto. Due professionisti per uno stesso ruolo, due opzioni per una stessa zona di campo. Come un “karma” da rispettare, se si vuole “vivere tranquilli” (magari da neopromossi) anche in terza serie. Una regola alla quale Gaburro ha mostrato di credere da sempre, se pensiamo alle grandi turnazioni dello scorso campionato, dove c’era uno zoccolo duro di 7-8 titolarissimi e tutto il resto ruotava, alternandosi anche con questi giocatori-perno.

Se si guarda a questa regola si scopre che – ad esempio - “sguarnita” la porta (Safarikas, ormai è chiaro, difficilmente resterà come secondo) servono due portieri. Uno giovane sui vent’anni, un altro fra i 25 e i 30 anni (Cincilla del Renate?).

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 27 giugno. Da oggi anche la galleria delle squadre possibili avversarie dei blucelesti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA