Trofeo Rupani ai Piani di Bobbio  Grande festa nel ricordo di Andrea
Il podio con i vincitori applauditi dai familiari di Andrea Rupani

Trofeo Rupani ai Piani di Bobbio

Grande festa nel ricordo di Andrea

Staffetta: Esercito a segno con Paredi, Invernizzi e Antonioli. Al via si sono presentate ben 60 squadre con tre atleti. Una giornata con tanti campioni fra gioia ed emozioni

Grande successo e tanta gente ieri ai Piani di Bobbio, nel ricordo di Andrea Rupani il gestore del Rifugio Lecco. Una giornata all’insegna dello sport.In programma c’era infatti la “Staffetta alpina” con in palio il trofeo (in legno dello scultore Ernesto Demez della Val Gardena) nel nome di Andrea.

Una gara di staffetta iniziata alle dieci con la prova di sci nordico, a seguire la discesa e testimone del terzo e ultimo tratto allo sci alpinismo, con al via 60 squadre (55 al traguardo).

Esercito sul podio

Organizzato dalla Comunità Montana Valsassina con gli Alpini di Barzio e Introbio e la collaborazione dell’As Premana, la staffetta ha visto il successo del Gruppo sportivo Esercito con Simone Paredi (fondo), Nicola Invernizzi (sci) e Daniel Antonioli (sci alpinismo). Per un anno il trofeo sarà loro.

Al secondo posto l’As Premana con Roberto Gianola, Erma Pomoni, Adriano Berera. Bronzo al gruppo Valsassina con il trio Davide Maffeis, Matteo Pirovano e Gianola Domenico. Una bella gara con in lizza atleti di nome quali Gianfranco Polvara, Nico Invernizzi, Simone Paredi e l’alpino dei Resinelli Daniel Antonioli, solo per citarne alcuni.

Nelle varie frazioni hanno primeggiato Simone Paredi nel fondo, Mattia Arrigoni nella discesa e Daniel Antonioli nello sci alpinismo.

Ampio servizio con foto e classifiche su La Provincia di Lecco in edicola martedì 29 marzo


© RIPRODUZIONE RISERVATA