Trofeo delle Sponde da brividi  Piovesan vince per otto secondi
I primi quattro: Piovesan, Fusato, Vergani e Calmasini (Foto by Sandonini)

Trofeo delle Sponde da brividi

Piovesan vince per otto secondi

A Ferragosto si è disputata la traversata del lago da Cremia a Dervio - Secondo Calmasini e la Fusato prima donna - I partecipanti sono stati 127

Sono stati ben 127 gli atleti che mercoledì mattina, nella giornata di Ferragosto, si sono presentati al via della Traversata del Lario a nuoto da Cremia a Dervio, con in palio il Trofeo delle Sponde. Numeri sempre crescenti per una manifestazione che non era mai riuscita a raggiungere le 100 presenze. Merito di un’organizzazione curata in ogni minimo dettaglio e di una formula di gara ormai ben consolidata.

Percorso di 220 metri e tempo massimo per completarlo di un’ora e mezza. Ad imporsi in questa 14^ edizione è stato Igor Piovesan, portacolori del Natatio Master Team, capace di raggiungere la sponda derviese del Lario, con traguardo nel Centro Vela, in 26.02. Staccato di soli 8 secondi troviamo il secondo classificato, Fabio Calmasini dell’Alice Brescia, mentre a completare il podio è la vincitrice del 2017, Jael Fusato, giovanissima brianzola classe 2002 della Swimmer Inside. Per Fusato tempo finale di 29.07 e vittoria femminile battendo la campionissima Valeria Vergani (Pratogrande Sport), seconda in 29.23 con la quarta posizione generale. Al quinto e sesto posto generale si piazzano rispettivamente il terzo uomo e la terza donna, vale a dire Mihailo Agustoni (individuale) fermando il cronometro a 30.19 e Florentina Ciocilteu in 30.42. Queste le altre prime posizioni: 7. Giorgio Mariani (Effetto Sport) 30.45; 8. Mauro Cappelletti (Asa Cinisello Master) 31.34; 9. Walter D’Angelo (Nuotatori Milanesi) 31.36; 10. Alessandro Lollini (Pratogrande Sport) 32.10).


© RIPRODUZIONE RISERVATA