Triplo matrimonio   Giro d’Italia-Montespluga
Da sinistra, il commissario tecnico Davide Cassani ieri a Chiavenna con Luca Della Bitta

Triplo matrimonio

Giro d’Italia-Montespluga

Ciclismo. Tannti arrivi con marchio rosa: il 4 settembre gli Under 23 poi Giro Donne e nel ’22 i Professionisti. Martedì a Chiavenna il commissario tecnico Cassani ha presentato la frazione della corsa riservata ai giovani talenti

Giro d’Italia Under 23 quest’anno, Giro Donne il prossimo e Professionisti nel 2022.

Tutte tappe con arrivo a Montespluga di Madesimo. Confermata ieri la road map di cui si vocifera da mesi durante la presentazione della tappa Lecco-Montespluga del Giro dei giovani, in programma il prossimo 4 settembre.

Conferenza stampa con il commissario tecnico della Nazionale Davide Cassani, martedì a Chiavenna, per illustrare i contenuti di una frazione che sarà decisiva per le sorti della corsa rosa. Oltre 123 chilometri con arrivo in salita, antipasto della chiusura della corsa il giorno seguente con il percorso da Aprica ad Aprica, località dove l’arrivo della corsa rosa non è certo una novità. Terminata la conferenza stampa, Cassani, come sempre in forma smagliante, ha inforcato la bici ed è salito fino a Montespluga per “testare” l’arrivo di tappa.

Tutti i dettagli e altre foto, nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” e “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 8 luglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA