Tignonsini carica l’ambiente

«Lecco, crediamoci tutti»

I blucelesti sono in forte rimonta ma non possono sbagliare nulla se vogliono vincere il campionato - «Ci serve l’appoggio di tutto l’ambiente per quella che sarebbe un’impresa»

Tignonsini carica l’ambiente «Lecco, crediamoci tutti»
La gioia di Stefano Tignonsini dopo il gol del pareggio con il Caravaggio

«Tutti uniti per un Lecco vincente». All’indomani dello sfogo sui media, accusati di non sostenere abbastanza l’impresa bluceleste, Stefano Tignonsini precisa che non era un “attacco”, o uno sfogo “contro”, ma “pro”. Pro Lecco.

«Quello che mi premeva dire – spiega il capitano del Lecco - e che ho fatto in modo generale senza voler creare polemica, è che mancano due mesi alla fine e ci serve una mano da tutti perché altrimenti non ce la possiamo fare. Ci serve un qualcosa in più per cercare di arrivare a qualcosa di straordinario e difficilissimo. Si sta facendo un miracolo, ma per riuscirci c’è bisogno di qualcosa di più. Era una richiesta d’aiuto. Forse è l’anno buono, crediamoci tutti insieme».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 27 febbraio

© RIPRODUZIONE RISERVATA