Successo azzurro agli Europei

Esplosive le firme lecchesi

Canottaggio. Un bilancio più che positivo a partire dall’oro di Castelnovo. Il bronzo di Comini e Fasoli vale il pass per i Giochi olimpici giovanili

Successo azzurro agli Europei Esplosive le firme lecchesi
Il salto nell’oro del quattro senza azzurro, Castelnovo primo a sinistra

C’è anche la firma dei mandellesi Nicolas Castelnovo, Davide Comini, Simone Fasoli e Ilaria Compagnoni sul successo dell’Italia ai Campionati Europei Junior di canottaggio a Gravelines in Francia.

Un Europeo indimenticabile per la nazionale degli azzurrini che, con 13 equipaggi iscritti, ne ha piazzati in finale ben 11 conquistando 8 medaglie (2 oro – 5 argento – 1 bronzo) e il secondo posto del medagliere per nazione dietro alla Repubblica Ceca.

Uno degli ori è quello del quattro senza con il capovoga Nicolas Castelnovo, tesserato alla Canottieri Lario. La Canottieri Moto Guzzi festeggia, invece, la medaglia di bronzo del due senza di Davide Comini e Simone Fasoli. Un risultato che vale oro non solo per i due giovani mandellesi, ma anche per l’Italia che grazie a loro guadagna l’ultimo pass disponibile, quello del due senza maschile, per i Giochi olimpici giovanili di Buenos Aires dal 6 al 18 ottobre prossimi.

Tutti i dettagli e i risultati completi, nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 29 maggio. Nello stesso numero anche il resoconto delle gare di Pescate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA