Silenzio, il Lecco   vuol dar voce all’attacco
Il bluceleste D’Anna ha ormai recuperato lo stato di forma e sembra pronto dal primo minuto

Silenzio, il Lecco

vuol dar voce all’attacco

Calcio serie C. Capogna, Chinellato, Fall e Nivokazi devono restituire concretezza al reparto bluceleste in crisi. D’Anna è in forma e la trasferta di Gozzano dovrà essere l’occasione per spiccare un vero balzo in classifica

Eppur si muove. Sabato alle 12,45 il direttore generale Angelo Maiolo aggiornerà la stampa sullo status quo. Ovvero su quello che ha in mente il presidente Paolo Leonardo Di Nunno a mente fredda. O più fredda di prima.

La rescissione di Fabrizio “Ciccio” Carboni e l’idea che qualcun altro (tra i giocatori non più “desiderati”) faccia altrettanto, fa pensare che il presidente e la società bluceleste possano operare più liberamente e, soprattutto, con meno vincoli, sul prossimo mercato. L’importante, però, è far bene il prossimo turno di campionato a Gozzano perché il trittico Giana-Gozzano-Olbia non è iniziato nel migliore dei modi. Paradossalmente la classifica è ancora apertissima e, anzi, non fosse stato per la vittoria della Pergolettese proprio contro l’Olbia, il pari contro la Giana avrebbe potuto essere anche più produttivo. Ma ora bisogna andare in provincia di Novara a vincere. Sicuramente a non perdere. Per poi giocarsi il tutto per tutto contro l’Olbia.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 30 novembre. Nello stesso numero i risultati dei recuperi in Prima e Seconda categoria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA