«Serve la testa giusta   Ma ne usciremo»

«Serve la testa giusta

Ma ne usciremo»

Nicola Strambelli è uno dei nuovi: «I risultati negativi ci hanno portato a essere contratti» - «In questo momento è importante fare quadrato intorno al nuovo mister, lui è il meno colpevole di tutti»

Fa parte della “pattuglia” dei nuovi. Nicola Strambelli, classe 1988, laterale d’attacco, pugliese di origine, lecchese di adozione, è uno di quelli che ha capito che il campionato bluceleste in questo momento è una montagna da scalare.

E lui ha cominciato a scalarla:«Cos’è successo con la Pianese? É successo che i risultati negativi ci hanno portato a essere contratti, prima di fare qualsiasi cosa ci pensiamo un po’ troppo e l’errore poi è dietro l’angolo. Ma, anche se non è facile, dobbiamo metterci alle spalle quanto di brutto visto finora per ricominciare da capo».

Come si esce da questo tunnel? «Solo lavorando tanto, seriamente, e dando più del cento per cento, per cercare di uscire dalla situazione. Purtroppo in questo devo essere chiaro: dare tutto non basta. Bisogna dare ancora di più».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 19 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA