Serata in campo con Orsato  arbitro internazionale di serie A
Da sinistra il presidente Beccalossi, Bizzozero e l’arbitro Orsato (Foto by foto menegazzo)

Serata in campo con Orsato

arbitro internazionale di serie A

Il fischietto ha tenuto una lezione per i colleghi dell’Aia Lecco. Ad accoglierlo il presidente della Calcio Lecco Beccalossi

Calcio

Reduce da Fiorentina-Roma e a due giorni dall’impegno infrasettimanale quando dirigerà Napoli-Palermo, l’arbitro internazionale Daniele Orsato è stato ospite lunedì sera dell’Aia di Lecco.

Il fischietto veneto, appartenente alla sezione di Schio, è uno degli astri nascenti del movimento arbitrale italiano. Nato a Montecchio Maggiore, Vicenza, il 23 novembre 1975, Orsato ha iniziato nel 2006 a dirigere gare di Serie A e dal 2010 è un “internazionale”. Dopo il debutto in Armenia-Slovacchia del 8 ottobre 2010, Orsato è arrivato ad arbitrare gare di Champions League (come Maribor-Chelsea) e di Europa League.

Un curriculum straordinario quello che Orsato ha portato con sé ieri pomeriggio al Rigamonti-Ceppi, dove ha tenuto una lezione sul campo con una trentina di arbitri lecchesi. Tra cui spiccavano il fischietto Lorenzo Maggioni e gli assistenti Luca Spreafico e Gamal Mokhtar, tutti e tre alla Can Pro.

A fare gli onori di casa, nello stadio cittadino, c’era lo stato maggiore della Calcio Lecco, con lo stesso Orsato che salutando Evaristo Beccalossi gli ha confidato di ricordarselo quando da piccolo lo vedeva sugli album delle figurine.

Servizio e foto su La Provincia di Lecco di martedì 27 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA