«Rinvio in extremis  Noi danneggiati»
Lecco - Il presidente Paolo e il vicepresidente Gino Di Nunno (Foto by Sandro Menegazzo)

«Rinvio in extremis

Noi danneggiati»

Il vicepresidente del Lecco Di Nunno: «Si sapeva che la gara era a rischio»

Manca l’ufficialità, ma il recupero di Pontedera sarà il 18 dicembre

Si giocherà, forse, mercoledì 18 dicembre il recupero tra Pontedera e Lecco. Manca l’ufficialità, ma a parlarne è il vicepresidente del Lecco Gino Di Nunno che si lamenta anche per le modalità con le quali è stata presa la decisione di rinviare la gara.

«Intuivamo che ci fosse questa possibilità, visto il meteo annunciato - confida il vicepresidente - E proprio per questo avremmo gradito uno spostamento anticipato, e non così all’ultimo momento. É stato un momento difficile da gestire, anche perché non abbiamo potuto farci nulla. Abbiamo solamente potuto rimetterci al volere del sindaco. Eppure abbiamo sostenuto spese enormi ed esagerate per un rinvio che si poteva, francamente, prevedere e anticipare».

Di Nunno non pensa, però, solamente alle spese sostenute: «Mi dispiace soprattutto per i tifosi - prosegue - La sicurezza preventiva è sopra ogni cosa e se bisognava rinviare la gara, giusto farlo. Ma non si sarebbe potuto deciderlo già il sabato prima della partenza della squadra e dei tifosi? Secondo noi sì».

L’articolo completo e l’approfondimento sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA