Recino ancora in gol: fanno sette  Il bomber fa volare la Casatese
Giorgio Recino, sette gol in otto partite, a Crema ha segnato la rete del 2-0

Recino ancora in gol: fanno sette

Il bomber fa volare la Casatese

La punta guida la classifica dei marcatori con Ibe e Aliu. «A Crema abbiamo comandato il gioco, un successo più che meritato».

La vittoria interna per 2-0 contro il Crema ha fruttato domenica alla Casatese il sesto risultato utile consecutivo nel girone B di serie D.

Tre punti pesanti in chiave classifica, considerando che grazie alla sconfitta del Sangiuliano, i biancorossi di mister Achille Mazzoleni si sono portati al secondo posto a -2 dalla nuova capolista, il Desenzano Calvina.

Tra i grandi protagonisti del match c’è stato ancora una volta Giorgio Recino, autore del raddoppio e arrivato a quota 7 centri stagionali, miglior bomber del girone in compagnia di Ibe del Caravaggio e Aliu del Desenzano. «È stata una vittoria più che meritata – spiega il bomber biancorosso -. Il nostro primo tempo è stato perfetto, è mancato solo il gol, ma abbiamo giocato 45’ nella loro metà campo. Contro squadre che si chiudono così tanto dietro per cercare solo i contropiedi, non è sempre facile riuscire a sbloccare il risultato».

I gol sono nella ripresa: «Abbiamo continuato a comandare noi il gioco, senza rischiare niente, e su un’invenzione di Fusi è arrivato il vantaggio. Poi mi sono procurato il rigore del 2-0 e lì la gara è finita».

Vittoria mai in discussione contro un avversario comunque ostico: «Il Crema è una squadra in difficoltà, ma conosco alcuni loro giocatori e per i valori che hanno è strano vederli così in basso in classifica. Negli anni scorsi hanno sempre fatto bene e ci si aspettava qualche punto in più da parte loro in queste prime giornate».

Sette reti in 8 giornate rappresentano un bottino più che invidibile, soprattutto se si considera che ultimamente Recino entra a partita in corso: «Per me questa è una situazione nuova, ma capisco le scelte del mister e sono contento di essere riuscito a farmi trovare pronto quando chiamato in causa e di riuscire comunque a trovare con regolarità la via del gol».

Casatese pronta a recitare un ruolo da protagonista nella corsa per la promozione? «Siamo partiti male con due sconfitte, ma era inevitabile che poi i veri valori iniziassero a venire fuori – prosegue Recino -. Credo che noi, Sangiuliano e Desenzano meritiamo di stare in alto e stiamo rispettando quelli che erano i pronostici estivi». Sfida a tre quindi, o con possibili new entry? «Credo che le due squadre che ci hanno battuto, Arconatese e Franciacorta, abbiano le carte in regola per stare in alto, anche se il Franciacorta non riesce a trovare continuità nelle sue vittorie. Ma ci sono tante squadre di valore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA