Ratti e Rizzi insieme per Adelfio  Sono primi nel Trofeo Spreafico
Carlo Ratti, a sinistra, con Fabrizio Rizzi insieme sul traguardo

Ratti e Rizzi insieme per Adelfio

Sono primi nel Trofeo Spreafico

Il portacolori dei Falchi Lecco e quello del Lizzoli Premana hanno tagliato il traguardo ai Piani d’Erna a pari merito. Record al femminile di Vana Iozzia

I Falchi Lecco hanno organizzato lunedì mattina la settima edizione del Trofeo Adelfio Spreafico di corsa in montagna, gara dedicata ad una figura storica del sodalizio lecchese venuta a mancare il 23 settembre del 2008. Un’edizione baciata da sole, con un cielo limpido a fare da cornice ai 360 atleti che si sono ritrovati al via nel piazzale della funivia Versario.

Il percorso prevedeva poi l’ascesa sino al traguardo posto in prossimità del Rifugio Marchett ai Piani d’Erna, per un totale di 5,25 chilometri con dislivello positivo di 790 metri e di 120 in discesa. Il tutto correndo lungo il Sentiero 1 per arrivare al Rifugio Stoppani al secondo chilometro e prendere quindi il sentiero per salire fino al Pizzo d’Erna e scendere poi fino a raggiungere il traguardo.

In campo maschile la gara ha visto un successo ex aequo, con Carlo Ratti, della società organizzatrice, che taglia il traguardo insieme a Fabrizio Rizzi del Lizzoli.

Di grande interesse agonistico la gara femminile, con la vincitrice Ivana Iozzia della Calcestruzzi Corradini Exclesior che firma il nuovo record in rosa della manifestazione a 41.50 e migliorando il precedente ottenuto nel 2014 da Ilaria Bianchi in 42.02.

Servizio su La Provincia di Lecco in edicola martedì 26 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA