«Rabbia e tanta fame  Il resto non conta»
Il portiere Nava abbracciato dai compagni durante Levico-Lecco (0-2 e rigore parato)

«Rabbia e tanta fame

Il resto non conta»

Calcio serie D. Il portiere bluceleste Nava non vuol sentire più parlare di playoff o di preoccupazione per i playout. «A questo punto per il bene del Lecco dobbiamo solo pensare a far legna e mettere più punti possibili in cascina»

Più rabbia che soddisfazione. Giacomo Nava è stato praticamente inoperoso durante Ciserano-Lecco. Eppure ha raccolto l’ennesimo pallone in fondo al sacco.

Il portierone genovese prova a difendere la squadra, ma sa bene che tanto dipende dal “mood” di questo periodo e un po’ anche dalla sfortuna (leggasi infortuni, perché le squalifiche non sono malasorte). Di sicuro non è uno di quelli che sorridono dopo Ciserano: «È stata una partita particolare, su un campo difficile – spiega il portiere bluceleste - Comunque il Ciserano ha fatto sempre buoni risultati in casa».

«Più che da squadra che si deve salvare, dobbiamo giocare da squadra affamata di punti. La rabbia, quella sì, deve essere di quelle di chi si deve salvare».

Un chiaro monito in vista del nuovo turno di campionato, mercoledì in casa contro lo Scanzorosciate.

Nel girone A intanto, l’Olginatese si prepara alla trasferta contro l’Inveruno.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 20 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA