«Quando usciamo,   limoniamo». Sicuro
Le magliette della campagna benefica lanciata dal Cus dell’Università Statale di Milano

«Quando usciamo,

limoniamo». Sicuro

Volley serie B1. Alle pallavoliste dell’Acciaitubi Picco Lecco mancano anche le grida dell’allenatore Milano. La capitana Focaccia s’allena sulle scale ed è testimonial della raccolta fondi con T-shirt per l’ospedale Sacco

Tutto tace dentro e fuori il palazzetto. Un silenzio quasi irreale, mancano le grida del coach della Picco Lecco Gianfranco Milano impegnato durante gli allenamenti a dare le dritte alle ragazze. Magari per come coprire meglio zona quattro oppure, chiudere lo spazio di tiro alla schiacciatrice avversaria.

La palleggiatrice, impegnata a confezionare la palla giusta per chiudere il punto. Ebbene sì, ai tempi del coronavirus anche gli urli del buon “Gianfri” mancano come il pane quotidiano.

Lo afferma la capitana della formazione biancorossa, attuale leader del campionato di serie B1, Martina Focaccia.

«Noi dell’università statale di Milano, gruppo sportivo, - spiega la capitana - abbiamo realizzato una raccolta fondi, mettendo in vendita una maglietta su cui vi è scritto: Quando usciamo, limoniamo. Credo sia uno bello spot, un incoraggiamento alla gente , uno stimolo nella speranza di debellare al più presto questo virus. Il ricavato lo devolveremo interamente all’ospedale Sacco di Milano, nel nostro piccolo cerchiamo di dare una mano concreta a chi soffre».

Tutti i dettagli e altre foto nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 29 marzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA