Propulsione Lecco   con additivo Moleri
Moleri festeggiato dai compagni dopo il gol contro il Ciserano (1-1)

Propulsione Lecco

con additivo Moleri

Calcio serie D. Il “Torello” di Civate appare ormai recuperato dopo essere stato bersagliato a ripetizione dagli infortuni. «Il campo mi è molto mancato, spero di essere utile alla squadra perché con la Pergolettese ci giocheremo tutto»

Marco Moleri is back. Ieri l’allenamento “a tutta” in preparazione della sfida contro la Pergolettese. Il centrocampista classe 1988 è tornato in forma dopo tanto penare. E ora è pronto per affrontare una delle squadre più combattive del campionato.

Una stagione, quella gialloblù, che fino a tre domeniche or sono sembrava inarrestabile. Dopo due tonfi, però, qualche certezza la Pergolettese l’ha persa. E il Lecco vuole approfittarne. Per farlo, dovrà usare però tutta la grinta che ha in corpo. Partendo dal centrocampo e da Moleri che sembra davvero a posto, ora: «Penso proprio di sì. Spero di esserlo, almeno».

Mister Tacchinardi ha dichiarato che Moleri (bene contro la Bustese) è congeniale al suo tipo di gioco. Anzi, fondamentale. Una dichiarazione che non è certo risultata sgradita al giocatore di Civate, detto “Torello” perché dello stesso paese, e soprattutto della stessa grinta, del “Toro” Davide Castagna, ex bomber del Lecco: «Mi fa molto piacere e ringrazio il mister per i bei complimenti che mi sta facendo. Però me li devo meritare di giorno in giorno».

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 7 marzo. Nello stesso numero il ricordo dell’ultima storica promozione in serie B dei blucelesti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA