Picco al lavoro con sei novità  E si tratta per un centrale
Picco al lavoro, l’obiettivo è un campionato di vertice come quello passato

Picco al lavoro con sei novità

E si tratta per un centrale

Volley: Bione, la squadra di Gianfranco Milano ha sostenuto i test atletici

Il coach: «Vogliamo fare un campionato importante, ma non sarà facile»

Lasciate nel libro dei ricordi le ferie agostane, sono tornate a “sgambettare” al centro sportivo del Bione le ragazze dell’ Acciaitubi Picco Lecco formazione di serie B1 del volley in rosa.

Agli ordini del riconfermato Gianfranco Milano, le biancorosse alle prese con i primi test atletici iniziano a conoscersi. E sì, perché bisogna inserire nel gruppo le nuove (ben sei), con l’obiettivo di trovare in tempi utili la quadra. Uscite le varie Santini, Stomeo, Badini, Sironi, Garzonio e Civitico le stesse sono state sostituite da Dall’Igna, Dalla Rosa, Formenti, Focaccia, Bianchi, Gerosa e Zoia, quest’ultima promossa dalla seconda squadra. A Lecco tuttavia potrebbe arrivare anche un centrale, tra pochi giorni ne sapremo sicuramente di più come spiega lo stesso trainer: «Stiamo valutando alcune opzioni - racconta Milano - fare nomi non mi sembra sia il momento opportuno, posso solo dire che abbiamo intavolato una trattativa ».

Tuttavia un fatto è acclarato: a Lecco sono arrivati autentici pezzi da novanta, artiglieria pesante potenzialmente in grado di fare male a chiunque. Basta (senza nulla toglie alle altre) formulare i nomi di Stefania Dall’Ingna, una palleggiatrice esperta che ha vestito i colori in A1 di Monza e Yamamay Busto, per lei trascorsi anche in azzurro - e della schiacciatrice ex A2 a Soverato Lucrezia Formenti. «Ripetere - confida ancora Milano - il campionato della scorsa annata non sarà facile. Il fatto che nel 2018/19 ci sia riuscito, in situazioni analoghe ossia con un roster completamente rinnovato non significa nulla. Sicuramente vogliamo disputare un torneo importante, da protagonisti ma ripeto vincere non è mai semplice».

Una squadra che almeno nel sestetto titolare cambia cinque elementi su sei; con le esperte Dall’Igna - Della Rosa, Formenti e Focaccia a dar man forte a colleghe più giovani. Le stesse Lancini e Martinelli che si sono ben comportate all’esordio in B1 dovranno confermare le loro qualità e restare in vetta alla montagna è sempre più dura, che ultimare l’ascesa. Mainetti e Mandaglio devono ancora crescere, prima di poter ambire a giocare con una certa continuità, vedremo. Intanto la società ha messo in calendario la prima uscita amichevole, la Picco riceverà infatti al Bione (l’orario non è stato ancora definito) nella giornata di sabato 14 settembre il Mandello formazione ripescata nel campionato di serie B2.


© RIPRODUZIONE RISERVATA