Per Ripamonti e Gnecchi

un raduno azzurro sul Po

Una conferma per Nicola e una piacevole novità per Alessandro. Importante la chance anche per la lecchese Marianna Ponziani

Per Ripamonti e Gnecchi un raduno azzurro sul Po
Alessandro Gnecchi, a sinistra, con Alessandro Bonacina della Canottieri Lecco tricolori di fondo

Nemmeno il tempo di festeggiare la Pasqua e, domenica sera, gli azzurri della canoa si sono dovuti trasferire a Mantova sul Po per il raduno che condurrà la Nazionale italiana al Trofeo Sparafucile, primo grande appuntamento della stagione internazionale della pagaia.

All’appuntamento ci saranno pure due lecchesi, che peraltro occupano i primi due posti del ranking della canoa italiana, determinato dalle prove di selezione del week end pre-pasquale. Il primo è Nicola Ripamonti, finanziere classe ’90 che ancora una volta si conferma tra gli atleti di punta del movimento canoistico italiano.

Il secondo è Alessandro Gnecchi, classe ’92, che è ancora in età da “Under 23” ma che può iniziare a sognare in grande dopo gli ottimi riscontri delle selezioni dello scorso week end. Ottimi al punto che Gnecchi, atleta della Canottieri Lecco, è stato appunto convocato per il raduno Senior e domenica prossima punterà a far bene nello Sparafucile.

Al Trofeo Sparafucile ci sarà peraltro un’altra lecchese. Si tratta di Marianna Ponziani, che raggiungerà Mantova nel week end per vestire la casacca azzurra della Nazionale femminile. Anche lei, che a soli 19 anni è ancora gli inizi dell’Under 23, proverà a farsi subito spazio tra le grandi della canoa azzurra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA