Penalizzazione per Vignola  ma è messo bene
Giorno di riposo per Fausto Vignola ma sabato si torna a correre

Penalizzazione per Vignola

ma è messo bene

La Paz (Bolivia)

Finalmente è arrivata la giornata di riposo per i piloti della Dakar, provati dal freddo e dalle difficoltà affrontate in altura.

Anche per Fausto Vignola, che difende i colori del moto club Fast Team di Calolziocorte, una dormita in un letto vero. Ma c’è anche un inconveniente per il pilota che corre con la Husqvarna 450 difendendo anche i colori del team Solarys. Dal 71° posto che il debuttante sembrava aver ottenuto giovedì, la giuria lo ha fatto scivolare al 79° a causa di una penalizzazione per avere saltato un check-point. Mercoledì Vignola era 74°, perde dunque cinque posizioni.

Ma il nostro pilota si è rifatto riposando grazie a dieci ore filate di sonno e poi, dopo una bella colazione, via a sistemare un po’ la moto che da sabato deve tornare a macinare chilometri sulle piste difficili della Bolivia passando a fianco del lago Titicaca, salendo fino a più di 4700 metri, quota che costituisce il tetto della Dakar con i motociclisti veri eroi e protagonisti del raid motoristico.

Tutti i dettagli ogni giorno su “La Provincia di Lecco” negli ampi servizi dell’appuntamento fisso con “Dakar - Linea diretta”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA