Pedrocchi, il “Leonardo”   delle geometrie blucelesti
Tutta la grinta di Jordan Pedrocchi, qui contrastato da un avversario in Lecco-Caratese

Pedrocchi, il “Leonardo”

delle geometrie blucelesti

Calcio serie D. Jordan viene da Bruzzano ma soprattutto dalla scuola Milan, ogni lancio un’invenzione. «Finalmente sto bene, dovremo stare attenti a non rilassarci. La sosta? Non serviva, pensiamo già al Chieri»

Il Pedrocchi ritrovato. Jordan, il “Leonardo” delle geometrie del centrocampo bluceleste, colui che rende ogni lancio un’invenzione vinciana, ha ripreso, contro la Pro Dronero, la sua via fatta di assist-gol, di passaggi smarcanti, di cambiamenti di gioco spiazzanti (per gli avversari).

Dopo un periodo di presenza a intermittenza, ora Pedrocchi ha dimostrato di potersi riprendere la regia della mediana. Insieme a Segato e a chi mister Gaburro vorrà schierargli al fianco.

Il centrocampista di scuola Milan, che viene da Bruzzano, ma da sposato vive a Bollate, ammette: «Finalmente sto bene. La sosta di campionato? Non ci serviva, ma noi stiamo già pensando al prossimo avversario, il Chieri».

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 7 marzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA