Partita e poi “birretta”  Il nuovo Antonello Riva
1Antonello Riva, canotta a quadri varoipinti, numero 12, del Leopandrillo di Cantù2 Antonello a sinistra,con il figlio Ivan giocatore dell’Olginate nel campionato Nazionale di serie C (Foto by Foto Cusa)

Partita e poi “birretta”

Il nuovo Antonello Riva

A 52 anni Nembo Kid da Rovagnate è tornato in campo e si diverte

«Mi tengo in forma con due tiri e una sudata. Questo è lo spirito che mi ha riportato a giocare»

Antonello Riva di nuovo in campo in un campionato. Il “bomber” di Rovagnate, uno dei più forti giocatori italiani di tutti i tempi e top scorer assoluto della serie A, è tornato a giocare una partita ufficiale a dieci anni dal ritiro dal grande basket avvenuto nel 2004 a Rieti. Nessun paragone però. Riva ha infatti deciso di conciliare i nuovi impegni lavorativi con il basket amatoriale del campionato di Promozione. Giusto per tenersi in forma e fare “due tiri” (e che tiri...) in compagnia.

Da un paio di settimane veste infatti la maglia del Leopandrillo Cantù (dove gioca anche un altro ex di serie A, Fausto Bargna) nel girone Varese 2 della Promozione di Como-Varese della Fip.

Impegni di lavoro permettendo, Riva è sceso in campo nella prima e nella quinta giornata. Il prossimo appuntamento per tutti gli ammiratori che vogliono rivederlo all’opera, è mercoledi alle ore 21 al Palasampietro di Casnate con Bernate (Co). «Quest’estate – spiega Antonello - ho fatto delle grigliate con gli amici canturini del Leopandrillo e mi hanno chiesto se volevo giocare con loro. Così visto che sono tornato in Brianza, e che mi piace tenermi in forma, ne approfitto per tornare in campo a fare una sudata e due tiri in compagnia. Non voglio però essere frainteso. Lo spirito è questo: gioco la partita e poi si beve una birra fra amici».

“Nembo Kid”, sempre con la mitica maglia numero 12, ha un fisico bestiale a 52 anni e il suo repertorio tecnico è illegale per la categoria. È un piacere, oltre che un amarcord, rivederlo in azione.

Ampio servizio su La Provincia di Lecco di lunedì 17 novembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA