«Niente Re Stelvio?  L’avrei fatta a 80 anni»
Roberto De Marcellis, qualche anno fa a Lecco con alcune delle sue medaglie in mostra e l’immancabile bici

«Niente Re Stelvio?

L’avrei fatta a 80 anni»

Cilcismo. Il boss delle gare, Roberto De Marcellis, è di Mandello ed è conosciutissimo in valtellina

Festa di compleanno rovinata per il re delle gare ciclistiche amatoriali in provincia di Sondrio.

E’ di Mandello, nel Lecchese, Roberto De Marcellis ma tutti lo conoscono nell’ambito delle due ruote in Provincia di Sondrio perché ormai da decenni domina le classifiche della propria categoria. Nato nel 1940, quest’anno festeggia le 80 primavere e lui aveva pensato di farsi un regalo davvero speciale: salire in bici sullo Stelvio. «Ci sono salito ben 39 volte fra gara e allenamenti e questa volta nella Re Stelvio avrei fatto cifra tonda toccando due traguardi ai quali tenevo parecchio».

«Capisco e comprendo ovviamente le ragioni degli organizzatori, la sicurezza sanitaria viene prima di tutto, ma per me, alla mia età, un anno di attesa è troppo e la mia storia con lo Stelvio finisce qua».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” e “La Provincia di Lecco” in edicola martedì 2 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA