Nibionno in nove, addio ai playoff  Ko a Lodi con arbitraggio scandaloso

Nibionno in nove, addio ai playoff

Ko a Lodi con arbitraggio scandaloso

Finisce 4-1 per il Cavenago Fanfulla in Eccellenza. Nel primo tempo due espulsioni per i ragazzi di Mason hanno di fatto messo fuori causa Isella e compagni

Calcio Eccellenza

Il Nibionno ci ha provato, ma è tornato da Lodi con la rabbia di chi, in pratica, la partita non l’ha potuta nemmeno giocare. Alla “Dossenina”, dove si respira aria di Serie C vecchia maniera, i biancoverdi avrebbero dovuto vincere per eliminare il Cavenago Fanfulla nel secondo turno dei playoff di Eccellenza. Ma l’espulsione di Dosoli, con conseguente rigore, dopo 13’ e quella di Scaccabarozzi alla fine del primo tempo hanno reso la missione davvero impossibile.

Squadra penalizzata

E così, con un’intera ripresa giocata in nove, il Nibionno può solo ricevere i complimenti per aver addirittura provato a riaprire la partita con un rigore di Isella al 6’ della ripresa, prima che i bianconeri dilagassero.

In casa biancoverde c’è tanta rabbia nei confronti della terna. Un po’ per il fuorigioco non ravvisato in occasione dell’espulsione di Dosoli e un po’ per la mancata espulsione dei già ammoniti Piras e Dragoni per due falli nel corso della ripresa.

La cronaca su La Provincia di Lecco in edicola domenica 8 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA