Luoni assaltatore   sulla collina playoff
Luoni cerca di sfuggire a un avversario del Ciliverghe (novembre scorso, 1-1)

Luoni assaltatore

sulla collina playoff

Calcio serie D. L’esperto difensore bluceleste respira profondamente dopo l’ennesima crisi risolta dalla squadra. «Questo Lecco in fondo un’anima ce l’ha e possiamo ancora farcela, a Trento giocheremo come in una finale»

Francesco Luoni è uno dei difensori più esperti del Lecco. Ma pur essendo uno dei più “vecchi” è anche uno dei più entusiasti. Lui e Merli Sala hanno tenuto duro nei momenti difficili e hanno cercato di compattare lo spogliatoio.

Ora il Lecco, pur avendo mancato l’obiettivo Pergolettese, non è più convalescente. Ma le sorprese, negative, sono sempre dietro l’angolo e andare a Trento “scarichi” sarebbe la fine delle speranze playoff.

Luoni ammette: «Veniamo da un periodo positivo, è vero, ma non si può certo abbassare la guardia o pensare di essere a posto».

«Non abbiamo ancora fatto nulla, per cui bisogna continuare a rimanere concentrati, anche perché i playoff sono ancora lontani. Non lontanissimi, è vero, e sono convinto che ci sia ancora la possibilità di farli. Ma abbassare la guardia a Trento sarebbe pericolosissimo».

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 14 marzo. Un servizio anche per la rubrica “Amarcord” sui protagonisti della storia bluceleste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA