L’Olginatese va in bianco  Una sconfitta che brucia
A destra Mazzini, il più pericoloso dei bianconeri (Foto by foto cardini)

L’Olginatese va in bianco

Una sconfitta che brucia

Finisce 2-0 nella sfida in terra bergamasca con due gol subiti nel primo tempo contro la Virtus Bergamo

Calcio D

L’Olginatese si sveglia troppo tardi e incassa la prima sconfitta in campionato ad opera della Virtus Bergamo (2-0 con reti di Vitali al 23’ e Germani al 33’).Che rimpianti però per i bianconeri, inesistenti nel primo tempo di fronte allo spadroneggiare degli avversari ma clamorosamente spreconi nella ripresa.

Nella frazione iniziale la Virtus Bergamo è dilagante fin dal principio. Al 23’ padroni di casa avanti: bella azione palla a terra con inserimento in area di Germani e perfetto cross sul secondo palo per Vitali, che sovrasta Corti nello stacco aereo e insacca alle spalle di Celeste. L’Olginatese non riesce a reagire e la Virtus Bergamo dilaga. Al 30’ Lemma sfiora la traversa con un gran tiro dai trentacinque metri, tre minuti dopo Germani buca al centro la difesa dell’Olginatese, raccoglie l’imbucata geniale di Amodeo e scavalca Celeste con un pallonetto: 2-0.

Nel secondo tempo scende in campo un’altra Olginatese: determinata, organizzata e convinta di poter rimontare. La squadra di Fabio Corti sciupa però ben tre occasioni nitide nei primi otto minuti: al 4’ Bacuzzi chiude in uscita Menegazzo a pochi metri dalla porta, al 6’ lo stesso portiere di casa vola a togliere dall’incrocio un superbo collo esterno destro da lontano di Arioli, all’8’ Mara e Corti non trovano la deviazione vincente da due passi su punizione tagliata di Arioli.

L’Olginatese resta fermo a due punti in classifica dopo tre partite. E domenica c’è il Lecco


© RIPRODUZIONE RISERVATA