L’Olginatese ferma il Lecco

Il sogno vetta è sfumato

Il derby nelle mani dei bianconeri grazie alla prodezza di Arioli

Blucelesti stanchi e sterili non sono riusciti a ribaltare la gara

L’Olginatese ferma il Lecco Il sogno vetta è sfumato
1Arioli, a destra, autore del gol vincente, a contrasto con Cardinio; 2 Il bluceleste Putignano tra i migliori dei suoi; 3 Il “testa a testa” fra Di Fiore e il bluceleste Bugno che verrà espulso
(Foto di Foto Cardini/Panizza)

Calcio D

L’Olginatese vince meritatamente il derby dell’Adda grazie ad una prodezza di Arioli al 27’ del primo tempo e aritmeticamente è salva. Il Lecco perde il match e praticamente ogni speranza di aggancio in vetta al Castiglione fermato in casa (2-2) dall’Aurora Seriate.

Solo il pallottoliere tiene ancora in corsa i blucelesti, ma recuperare sette punti in tre partite, anche con una gara in meno, è impresa che la squadra vista ieri non può più compiere. I blucelesti hanno dato tutto e senza ricambi di valore (per inseguire Turati, Bertani e Joelson a gennaio…), non poteva, forse, fare di più. La stanchezza ha preso il sopravvento e dalla panchina, tranne il manipolo di volonterosi giovani, non c’era nessuno all’altezzadei “vecchi” da poter usare come “asso nella manica”.

Ieri, dopo una mezz’ora “a tutta birra”, i ragazzi di mister Cotroneo sono stati abbattuti dall’eurogol di Arioli e da qui in poi non si sono più ritrovati. Molli di gambe e di carattere, i blucelesti, pur spendendo una marea di energie, si sono visti crollare il campionato addosso e si sono fatti schiacciare. Non tanto dall’Olginatese, che ha fatto la sua onesta gara, quanto dal peso di una rincorsa che, di domenica in domenica, diventava sempre più insostenibile.

Tutta giocata com’è stata sulle individualità di Capogna e Buonocunto, oltre che Cardinio, una volta che il trio delle meraviglie è apparso stanco, il Lecco si è dovuto arrendere. Anche ieri, nonostante la scarsa vena dei due attaccanti e il girare a vuoto di Buonocunto, è stato così: fino a che hanno retto loro, i blucelesti hanno tenuto.

Dopo, neanche l’innesto (per una volta subitaneo), di Rigamonti e poi di Ramadan, ha potuto cambiare la gara che aveva preso un abbrivio tutto favorevole ai padroni di casa.

La cronaca della partita, le pagelle, le interviste e le foto su La Provincia di Lecco di lunedì 20 aprile de La Provincia di Lecco

© RIPRODUZIONE RISERVATA