Lo stadio si deve rifare il look   per le partite della serie C
Serviranno lavori al Rigamonti Ceppi per metterlo in regola in vista della serie C

Lo stadio si deve rifare il look

per le partite della serie C

Il Rigamonti Ceppi sarà messo a norma con l’installazione di 3mila seggiolini e le barriere per l’ingresso dei tifosi

Il Lecco si prepara alla gara contro l’Arconatese ma, al contempo, pensa anche al futuro. Ovvero alla serie C.

Un futuro fatto di gare giocate in casa e in trasferta. Ma il Rigamonti-Ceppi, mai violato finora in campionato, vuole presentarsi al professionismo in perfetto stato. E regolamentare per le regole della Lega Pro. Per cui il responsabile dello stadio per conto della Calcio Lecco, geometra Angelo Selva, ha già individuato, assieme ai responsabili di enti come il Comune, la Figc e la Questura, i lavori da fare.

Un incontro “tecnico operativo” sulla struttura non è stato ancora compiuto, ma la situazione è ben chiara nella mente di Selva: «Il lavoro più grosso sarà dotare lo stadio di nuove sedute – spiega - Ci vorranno circa tremila seggiolini tutti dotati di uno schienale di almeno 30 centimetri di altezza; sono da posizionare tra i settori Tribuna (1.600) e Distinti (1.400). Curva Nord e Curva Sud, invece, sono esentate da questo obbligo».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 4 maggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA