Lo schiaffo di Arezzo brucia  E’ la molla per reagire subito
Malgrati e Merli Sala, qui contro l’Arezzo. Oggi l’occasione per la rivincita contro la Pro Vercelli in casa

Lo schiaffo di Arezzo brucia

E’ la molla per reagire subito

Calcio Serie C girone A. Un Lecco arrabbiato e determinato gioca la prima in casa. Di fronte ci sarà la Pro Vercelli, una delle nobili del gruppo, Gaburro ci crede

Stadio Rigamonti-Ceppi, Lecco-Pro Vercelli, domenica ore 17.30. Non è solo un appuntamento con la prima partita casalinga del Lecco in serie C di questa stagione 2019/20. E’ un vero e proprio manifesto programmatico: è la promessa di una partita giocata alla morte dai blucelesti per partire con un altro piglio nel professionismo, dopo il disastroso esordio di sette giorni fa.

Allora è stato un Lecco troppo brutto per essere vero. Ora non ci si attende il Lecco della passata stagione, ma sicuramente una squadra combattiva, pronta a ribattere colpo su colpo e, soprattutto, equilibrata. Perché se è vero che l’Arezzo ha fatto ballare la “rumba” al Lecco (come ebbe a dire Gaburro negli spogliatoi dopo la partita), è anche vero che i blucelesti ci hanno messo molto del proprio per consentirlo.

Insomma, un Lecco paziente, capace di aspettare, senza scoprirsi troppo. Vincere, certo, ma con intelligenza e, magari, senza subire gol.

Tutti i dettagli negli ampi servizi delle due pagine speciali dedicate ai campionati di serie C e D, su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 1 settembre.


© RIPRODUZIONE RISERVATA