Lecco tra coppa,   pallone d’oro e peluches
Una delle immagini simbolo del Lecco 2018/19: bomber D’Anna dai tifosi dopo aver “matato” la Sanremese

Lecco tra coppa,

pallone d’oro e peluches

Calcio serie D. Appuntamento domenica con l’Arconatese per salutare un torneo che ha portato in dote la Serie C. L’associazione Blucelesti 1977 protagonista con l’iniziativa a favore del reparto di Pediatria del “Manzoni”

Ancora una festa per la promozione. Questa volta a organizzarla è la società Calcio Lecco, sì, ma insieme alla Lega Nazionale di Serie D che sarà presente domenica dalle 15 in poi sugli spalti del Rigamonti-Ceppi, con l’avvocato Luigi Barbiero, coordinatore del “Campionato D’Italia”, ovvero del campionato indetto dal Dipartimento Interregionale della Lnd.

Alla fine della partita contro l’Arconatese, Barbiero, figura di spicco della Lega, insieme ai massimi dirigenti blucelesti, scenderà in campo (si sta approntando un “tappeto d’onore” apposito per l’evento), e consegnerà la coppa del Campionato, ovvero la Coppa che va ai vincitori dei nove gironi di Serie D.

Poco prima o poco dopo ci sarà anche il lancio di alcuni “peluches” raccolti dall’associazione Blucelesti 1977. Si tratta di un’iniziativa benefica a favore dell’ospedale Manzoni di Lecco, reparto di Pediatria.

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su ”La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 3 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA